Clienti del ristorante di pesce mangiano e fuggono

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 8 gennaio 2015 – Avevano mangiato tagliatelle con sugo di pesce, frittura e dolci. E poi vino a volontà. Al termine, due dei tre clienti chiedono di andare a fumare fuori, un terzo rimane seduto. La sigaretta dura un po’ troppo per lasciare tranquillo il titolare del ristorante cinese Zhu Zhaolan di via del Governatore. Esce, dà un’occhiata e non vede più nessuno. Allora capisce che quella cena difficilmente sarà pagata. Ma nel locale è rimasto uno dei tre. Questi è un 18enne, moldavo, che gli dice chiaro e tondo di non avere un soldo. Il conto totale è di 62 euro, e per il titolare del ristorante non c’è che una cosa da fare: chiamare la polizia. Che infatti arriva, identifica il 18enne, regolarmente residente in Italia, e rintraccia un fratello il quale arriva dopo una mezzora e paga la cena consumata dal fratello, pari a circa 20 euro. Quello che hanno consumato gli altri due, poi fuggiti, non spetta a lui pagarlo. Così il 18enne può uscire dal locale e tornarsene via col fratello.

Non è chiaro se abbia detto chi fossero gli altri due connazionali che lo hanno abbandonato al tavolo senza pagare.

Probabilmente il giovane non sapeva nulla di quello che avevano intenzione di fare oppure sapeva tutto e pensava nella confusione di svignarsela anche lui. Fatto sta che il personale del ristorante di cinese di via del Governatore ha capito in fretta l’aria che tirava e lo ha bloccato. Al telefono un addetto alla sala ha detto: «Anche molti anni fa erano fuggiti dopo aver mangiato. Ma adesso, almeno uno, è stato preso».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Il Mario Draghi di Fermo fa causa a Bankitalia Successivo E' grave un nonno caduto dalle scale col nipotino in braccio