Cocaina e metanfetamine: arrestato un giovane pusher

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Civitanova Marche, 2 novembre 2014 – Nella notte di Halloween, si è materializzato un incubo per una coppia di spacciatori: una pattuglia dei carabinieri. Con trenta grammi di metanfetamina e sei dosi di cocaina, un civitanovese di 21 anni, L. M. (il nome per esteso non è stato dato), è finito agli arresti domiciliari, mentre la ragazza che era con lui è stata denunciata. Nella notte tra venerdì e sabato, i carabinieri della Compagnia di Civitanova hanno svolto alcuni servizi di controllo nelle zone di Montecosaro e Morrovalle, finalizzati soprattutto alla lotta contro i furti, ma non solo. Durante i giri di perlustrazione, una pattuglia ha fermato i due giovani, che con il loro atteggiamento hanno subito attirato l’attenzione dei militari.

Il meticoloso controllo ha permesso di scoprire la sostanza stupefacente. Le verifiche poi sono state estese anche nelle case dei due giovani, e lì sono stati sequestrati trenta grammi circa di «metanfetamina», sei dosi di cocaina e diverso materiale usato per il taglio e il confezionamento delle dosi di stupefacente. L.M. è stato quindi messo agli arresti domiciliari con l’accusa di spaccio, la sua compagna è stata denunciata in stato di libertà, accusata di concorso nello stesso reato. E così si allunga la lista di arrestati per fatti connessi al traffico di sostanze stupefacenti. Un fenomeno che assume contorni sempre più allarmanti, anche per la giovane età dei soggetti che risultano coinvolti.

L’attività di spaccio, a detta degli inquirenti, è oggi soprattutto nelle mani degli immigrati pakistani, che tra una serie illimitata di cellulari (che rendono impossibili le intercettazioni telefoniche) e diversi nascondigli per le sostanze, risultano oltremodo difficili da cogliere in flagranza di reato. Questi poi si affidano anche a giovanissimi locali per la diffusione capillare delle sostanze tra i ragazzi.



 

Precedente Zainetti e sballo sullo scuolabus Nei guai 7 studenti, avevano droga Successivo Dagli zombie alla festa del cioccolato: un fine settimana da tutto esaurito