Cocaina nascosta nel letto: in manette una coppietta di pusher

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Belforte del Chienti (Macerata), 7 maggio 2015 – Continua incessante l’attività di controllo dei carabinieri della Compagnia di Tolentino. Nel giro di vite dell’Arma, tra ieri sera e stamattina, è caduta una coppia di 24enni residenti a Belforte del Chienti – lui tunisino disoccupato, lei commessa del luogo – ai quali è stato trovato un consistente quantitativo di cocaina.

La giovane coppia da alcuni giorni era tenuta sotto osservazione dai carabinieri della stazione, in quanto sospettata di trafficare droga. Così, nelle prime ore della mattinata, i carabinieri si sono presentati nella loro casa. Alla vista dei militari, il tunisino, S.A., da tempo in Italia con regolare permesso di soggiorno, ha accennato ad un tentativo di fuga avvicinandosi alla finestra, ma è stato subito bloccato.

La compagna, invece, ostentava sicurezza e tranquillità, finché i militari non hanno trovato nel loro letto un involucro di cellophane con della sostanza bianca che il giovane, colto di sorpresa, non era riuscito a nascondere meglio. In un cassetto della camera sono stati trovati un bilancino di precisione e un rotolo di carta stagnola e cellophane usati per confezionare le dosi. La polvere non era altro che cocaina di ottima qualità per un quantitativo di 175 grammi. Inoltre, in vari borselli e cassetti, i militari hanno trovato circa 2.000 euro in contanti. Se fossero riusciti a smerciare la cocaina, i due avrebbero ricavato non meno di 10mila euro. La coppietta ora si trova nel carcere di Camerino a disposizione del pm di turno.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Whirlpool - Ancora assemblee, braccio di ferro sindacati-azienda: in bilico il summit Successivo Assenteismo in Accademia, il caso denunciato dal direttore amministrativo