‘Collodi’ e ‘Nardi’ dominano il campionato di giornalismo online

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fermo, 31 ottobre 2015 – Grande soddisfazione per le scuole medie «Collodi» di Montappone e «Nardi» di Porto San Giorgio, vincitrici del primo e secondo premio della classifica nazionale della sezione online del campionato di giornalismo 2014-2015 indetto dal Resto del Carlino. La cerimonia di premiazione si è svolta nella sala consiliare della Provincia, alla presenza delle autorità, del dirigente scolastico dell’Isc Nardi Borgo Rosselli, Daniela Medori, e di quello, fino all’anno scorso, dell’Isc di Falerone, Vincenzo Trobbiani, degli insegnanti, del responsabile della redazione di Fermo, Stefano Cesetti e dell’ospite d’onore, l’attore e scrittore Simone Riccioni.

La sezione nazionale online del campionato si affianca a quella cartacea (la cui classifica viene stabilita a livello provinciale) e consiste nella pubblicazione su web – a corredo degli articoli sul cartaceo – di approfondimenti multimediali composti da video o foto. A dominare la classifica nazionale, con il primo posto assoluto – premiato con un notebook e stampante – è stata la «Collodi» di Montappone, con il video «Simone Riccioni a Montappone» con 4100 cliccate sul web. Il video racconta, attraverso disegni (realizzati dagli studenti della classe IC) fotografie e musica, l’emozione ed il coinvolgimento vissuto appieno dagli studenti della II C, nell’incontro con Simone Riccioni, autore del libro autobiografico «Eccomi». «Gli studenti hanno espresso sul web l’emozione dell’importanza dei sogni lanciato da Riccioni – ha spiegato la professoressa Maria Di Chiara – veicolato dai valori della famiglia, della solidarietà e del bisogno di vincere le proprie paure». Al secondo posto della classifica, con 2800 cliccate sul web, si è classificata la Nardi di Porto San Giorgio, con il video dal titolo «Il telegiornale sulla prima guerra mondiale» realizzato dagli studenti delle classi II e III E, II e III F in occasione del centenario della prima guerra mondiale. «Il video è nato da una lunga ricerca d’archivio all’ufficio Anagrafe del Comune di Porto San Giorgio – ha spiegato Annamaria Alesi, insegnante coordinatrice degli elaborati insieme a Marianna Cinti e Marzia Malloni – ed è stato realizzato attraverso il montaggio di cronaca, immagini e musica». La scuola Nardi, ha ricevuto in premio una videocamera digitale.

Ad affascinare gli studenti Simone Riccioni, giunto da Roma appositamente per partecipare alla cerimonia. «Il desiderio di rincorrere un sogno e mettersi alla prova – ha affermato – mette ognuno di noi di fronte alla paura e alla voglia di vincere le sfide. Il punto di arrivo non è vincere, ma fare il primo passo, decidere di partecipare alla sfida, che si affronta quando ci si fida di qualcuno. Io ho iniziato a crescere quando ho compreso il valore della fiducia». Sentiti ringraziamenti sono stati rivolti da Stefano Cesetti ai dirigenti scolastici, agli insegnanti, alle autorità e, soprattutto, agli studenti.

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente L'Oroscopo di oggi gli astri del Borghigiano Successivo Bucchi: "Contro la Spal una Maceratese tosta"