Colpi di arma da fuoco in via Cavalline: uccide un fagiano a fucilate

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Jesi (Ancona), 23 settembre 2014 – Nel pomeriggio del 20 settembre scorso i carabinieri sono intervenuti su segnalazione di alcuni cittadini che avevano segnalato al 112 di aver sentito dei colpi di arma da fuoco in via Cavalline a Staffolo.

Giunti sul posto i militari hanno trovato B.F., italiano di 61 anni, residente a Cingoli, in possesso di un fucile da caccia e di un fagiano morto, abbattuto poco prima.

Al termine degli accertamenti è stato appurato che l’uomo non era in possesso del porto d’arma da fuoco e inoltre in quella data la caccia era vietata.

Per questo l’uomo è stato denunciato per abbattimento di selvaggina in periodo vietato e porto abusivo di arma da sparo. Il fucile e il fagiano sono stati sequestrati.



 

Precedente Ecco l’‘Officina delle erbe’, il mercato diventa un luogo di aggregazione Successivo Maltempo, si staccano pezzi di cornicione dalla facciata della chiesa