Colpi di fucile in aria: i ladri scappano

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Sant’Elpidio a Mare, 14 dicembre 2014 – Tutto porta a credere che le forze dell’ordine siano ormai sulle tracce delle bande di malviventi che stanno creando così tanto allarme tra i cittadini, ma intanto questi continuano imperterriti ad agire, spostandosi un po’ a casaccio nel territorio e seminando paure e timori. In questi giorni l’allarme riguarda soprattutto la frazione Luce, con incursioni anche nel capoluogo, nella zona dei Cappuccini. E la gente comincia a reagire, mettendo in atto una specie di caccia al ladro, vigilando su quello che accade intorno alle case e segnalando ogni stranezza alle forze dell’ordine. Il pomeriggio dell’altroieri è stato piuttosto movimentato.

Verso le 16.30, in zona Molino, una famigliola, uscendo di casa, ha notato che su un albero di ulivo poco distante c’erano appollaiati tre uomini, i quali vi si erano arrampicati forse per individuare, nascosti, le abitazioni da prendere di mira. Un urlo del padrone di casa per scacciarli e i tre sono precipitosamente scesi dall’ulivo e sono scappati via, disperdendosi per i campi. Poiché ormai tutti stanno sul chi va là, in molti hanno notato un’Audi station wagon bianca che girava e rigirava nella zona lungo il Tenna, sempre nel tardo pomeriggio. Non appena la macchina si è avvicinata alle abitazioni, pare che qualcuno abbia pensato di prendere il fucile e sparare qualche colpo in aria con l’intento di allontanare quei tizi sospetti, che difatti si sono subito diretti dalla parte opposta. Nel frattempo è stato avvisato anche il 112 e per tutta la notte pattuglie dei carabinieri hanno perlustrato la zona.

Nel tardo pomeriggio di quella stessa giornata, infine, i ladri sono riusciti nell’intento di rubare in una casa: erano circa le 19.30 quando sono entrati in un appartamento al primo piano, nella zona del campo sportivo ‘Montevidoni’ (ultimamente tartassata dai ladri al pari della frazione Luce) e approfittando del fatto che i residenti erano tutti al piano terra, hanno rovistato ovunque, portando via oggetti di valore. Tanti episodi che confermano come ormai l’emergenza furti stia raggiungendo livelli sempre più preoccupanti e inaccettabili.

Marisa Colibazzi



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Cartello per i ladri: «Avete rubato tutto, andate altrove» Successivo Lotta alla contraffazione Un blitz dei carabinieri