Colpo in tabaccheria, caccia al rapinatore

carabinieri

IL BORGHIGIANO IL BLOG DI FABRIANO E DELLE MARCHE –  INDAGINI Intanto, i militari della stazione di Sassoferrato continuano a battere il territorio per risalire all’ identità del rapinatore della tabaccheria Nadia della città sentinate. Si stanno visionando tutti i filmati dei sistemi di videosorveglianza nei pressi di via Crocefisso, dove è ubicata la tabaccheria di Nadia Godo. Quest’ultima, ripresasi dallo choc per quanto avvenuto venerdì scorso, avrebbe fornito nuovi dettagli ai militari. Pare, infatti, che il rapinatore – che è entrato in tabaccheria con il cappello, occhiali da sole, bavero della giacca alzato, per nascondere il proprio volto – sia sulla trentina e probabilmente straniero. Anche se le poche parole che ha detto alla titolare durante la rapina, lascerebbero aperti ancora degli spazi di dubbio. L’uomo, con passo spedito, si è diretto dietro al bancone, puntando un oggetto appuntito – probabilmente un taglierino – alla schiena della titolare intimando l’immediata consegna dell’incasso, circa 700 euro in contanti. Quindi, si è dato alla fuga probabilmente a bordo di un’ automobile. I militari, hanno raccolto tutti questi elementi e si sono messi immediatamente in caccia del rapinatore.

Notizia riferita da Claudio Curti IL MESSAGGERO

Precedente Ancona, falso diacono truffava parroci e fedeli: arrestato Successivo Fabriano - Mostra "De Chirico - Guelfo - De Chirico" - Intervista alla Prof.ssa Bianchini