Coltiva marijuana in giardino «Ho imparato dalla tv»

IL BORGHIGIANO 2013

CUPRAMONTANA -IL MESSAGGERO-
Un esperimento scientifico. È questa la spiegazione che un 29enne disoccupato di Cupramontana ha fornito al giudice del Tribunale di Ancona, ieri mattina, per giustificare la coltivazione di 4 piante di cannabis indica nel proprio giardino. Una passione natagli dopo aver visto un documentario del National Geografic. Il giudice non gli ha creduto e il giovane ha patteggiato otto mesi. Ad arrestarlo, lunedì scorso, i carabinieri della locale stazione che, dopo numerose settimane di appostamenti – anche grazie ad una micro-telecamere che i militari hanno fatto passare fra le strette maglie della recinzione del giardino attiguo all’abitazione del disoccupato – hanno deciso di entrare in azione. Una volta entrati in giardino, i militari hanno individuato le 4 rigogliose piante radicate in alcuni vasi. Il giovane è stato arrestato con l’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti e, dopo le formalità di rito, riaccompagnato nella propria abitazione in attesa del rito direttissimo di ieri. Al giudice il 29enne si è giustificato raccontando di aver voluto provare a coltivare le piantine dopo aver visto in televisione un documentario. Dopo il patteggiamento la pena è stata sospesa e il ragazzo rimesso in libertà.

Precedente Vendita della ex Ardo la sentenza si avvicina Successivo Botte e minacce alla moglie: 41enne incastrato dal tema della figlia