Coltivava marijuana dentro casa, arrestato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 14 febbraio 2015 – I Carabinieri dei Nuclei Operativi e Radiomobili delle Compagnie di Pesaro e Ancona, a conclusione di articolata attività d’indagine, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 37enne pesarese, poiché ritenuto responsabile di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il predetto, a conclusione di un prolungato servizio intrapreso dai militari della Compagnia di Ancona e portato a termine da entrambi i reparti, nel corso della perquisizione eseguita presso il suo domicilio in Tavullia, veniva trovato in possesso di 8 piante di “marijuana”, di cui tre rinvenute in una serra costruita artigianalmente all’interno della camera da letto e cinque nel sottotetto dell’abitazione anch’esso adibito a serra, di kg. 1,300 di analoga sostanza già essiccata e di sofisticato materiale utile alla coltivazione e confezionamento in dosi dello stupefacente prodotto. I due luoghi erano stati predisposti con lampade e strumentazione varia idonea a favorire l’accrescimento delle piante, di cui la maggior parte aveva già raggiunto una notevole fase di sviluppo (tre avevano un’altezza tra i 120 ed i 130 cm).

L’arrestato, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato associato presso la Casa Circondariale di Pesaro, e, dopo l’avvenuta udienza di convalida davanti al GIP del Tribunale di Pesaro, è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in altra abitazione.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Al vicesindaco Verdecchia le deleghe di Lattanzi Successivo Un kg cocaina,eroina,hascisc e 2 arresti