Comune di Fabriano – L’Assessore Leonando Meloni prende il posto del dimissionario Galli

foto sindaco

Il Sindaco Giancarlo Sagramola, insieme alla Segreteria dell’UDC, ha condiviso la scelta di Leonando Meloni in qualità di Assessore, in sostituzione del dimissionario Giuseppe Galli.

Meloni già Consigliere alla terza legislatura, quindi, entra nella gestione diretta dell’Ente dopo aver condiviso il progetto amministrativo in questi due anni e mezzo da Consigliere.

Il nuovo Assessore si inserisce con le deleghe di mobilità e trasporti, industria, artigianato e rapporti con le società partecipate.

“In particolare, mobilità ed imprese sono due aree che necessitano una grande attenzione – sottolinea il Sindaco – pur nella carenza delle risorse, dobbiamo essere in grado di guardare alla crescita delle imprese come elemento di sviluppo del territorio.
L’Assessore Meloni – continua il Sindaco – per le sue competenze potrà farlo valutando con attenzione lo sviluppo nell’ambito del contesto urbano e della riorganizzazione degli insediamenti all’interno del territorio.”

“Mi impegno da subito a mettermi a lavoro – dichiara il neo Assessore Meloni – sicuramente, anche considerando il lavoro svolto dall’Assessore precedente, voglio rapportarmi immediatamente con le associazioni di categoria degli imprenditori e degli artigiani e con tutte le attività produttive rafforzando il legame tra imprese ed Amministrazione.”

“Come nuovo Segretario del partito UDC – dichiara Sandra Girolametti – voglio ringraziare l’Assessore Galli per il lavoro svolto ed in particolare ringrazio il mio partito ed il Sindaco per aver condiviso il percorso che ha portato alla nomina del neo Assessore.
Questa alternanza costituisce per me, come nuovo Segretario, e per tutto il direttivo del partito che si sta costituendo, un vero e proprio banco di prova nella attuale delicata fase politica.”

Fonte IL SINDACO GIANCARLO SAGRAMOLA

Precedente Pista da Flat track a Misano: c’è anche Vr46 di Valentino Rossi Successivo E’ scomparso il geometra Crescentini: fece bella la città