Con l’auto rubata non si ferma all’alt e cerca di investire un poliziotto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 29 febbraio 2016 – Organizzato nella notte tra sabato e domenica dalla sezione della polizia stradale di Macerata (diretta dal vice questore aggiunto Stefania Minervino) un altro maxi-servizio di prevenzione del tragico fenomeno delle cosiddette ‘stragi del sabato sera’.

Nell’occasione, il personale della polizia stradale ha contestato 13 violazioni per guida in stato di ebbrezza e altre 20 infrazioni al codice della strada.

In particolare, è stata contestata una violazione per guida senza patente, perché mai conseguita, di un soggetto di nazionalità tunisina sorpreso in stato di ebbrezza ed è stata rilevata anche un’ubriachezza molesta da parte di un altro conducente, trovato alla guida in stato di ebbrezza, che nel corso degli accertamenti di rito ha manifestato un comportamento particolarmente riottoso e violento nei confronti della pattuglia anche.

Durante il servizio, si è verificato un altro episodio particolarmente grave: una Grande Punto che percorreva la Statale 16 di Civitanova sorpassando irregolarmente e a forte velocità gli altri veicoli, non si è fermata all’alt della pattuglia della Polstrada, rischiando di investire uno degli operatori, tanto da andare a impattare con la propria auto contro la paletta di segnalazione sporta verso la sede stradale al fine di impartire l’alt.

Il conducente si è dileguato imboccando una via laterale del centro urbano. Dai primi accertamenti svolti, l’auto è risultata rubata, pertanto sono in corso accertamenti di polizia giudiziaria per risalire all’automobilista.

Da quanto emerso nel corso di questo ennesimo servizio, volto a rendere sempre più percepibile la sensazione di sicurezza da parte dei cittadini elevandone il livello, si è purtroppo riscontrato che il fenomeno della guida in stato di ebbrezza è ancora troppo diffuso nonostante le pesanti sanzioni previste, gli sforzi di prevenzione compiuti dalla polizia stradale, nonché i momenti di educazione stradale da sempre organizzati in provincia.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Monte Urano, boato nella notte L'assalto al bancomat va a vuoto Successivo Hashish nel rivestimento dell’auto, due arresti