Concorso, Adriatic Arena gremita: 4.300 infermieri si sfidano per un solo posto

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 18 dicembre 2014 – Il mito del posto fisso è duro a morire. Quattromilatrecento infermieri (foto) hanno assiepato gli spalti dell’Adriatic Arena per il concorso che mette in palio un solo posto da infermiere all’Asur Zona 1 di Pesaro-Urbino.

I concorrenti, per lo più fra i 23 e i 40 anni, sono arrivati soprattutto dal Centro-Sud d’Italia in auto, treno, anche in pullman solo per affrontare una preselezione. Perchè il concorso vero e proprio, per i concorrenti che supereranno questa prima fase, si svolgerà tra la fine del mese di gennaio e la metà di febbraio, previa comunicazione sulla Gazzetta concorsi venti giorni prima della prova.

A spingere tanti laureati a fare chi decine, chi centinaia di chilometri è il fatto che le selezioni nelle strutture sanitarie pubbliche avvengono sempre più di rado: l’ultima bandita dall’Asur è stata nel 2009. Non ci sarà un numero minimo di ammessi, né un punteggio. Chi avrà superato il test con le domande a scelta multipla su materie inerenti il diploma professionale avrà diritto partecipare al concorso vero e proprio.

Siamo tranquille , tanto è come un terno al lotto – ha spiegato Stefania Fattori, 24 anni, arrivata da Chieti insieme all’amica Erica Antonioli – In due anni, questo è il ventesimo concorso che facciamo: è difficile, ma bisogna provarci». La speranza è entrare in graduatoria e che altre aziende sanitarie possano avere necessità di reclutare infermieri.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Saldi invernali anticipati al 3 gennaio Successivo Le fiamme avvolgono un'auto ​Paura sulla strada provinciale