Coni, va in scena il Gran Galà dello Sport

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 16 dicembre 2014 – Una serata all’insegna delle forti emozioni, quella vissuta ieri nella maestosa cornice del teatro Ventidio Basso, con l’edizione 2014 del “Gran Galà dello Sport” organizzato come ogni anno dall’amministrazione comunale ascolana, in collaborazione con il Coni, per premiare tutti gli atleti piceni che si sono messi in mostra nel corso dell’anno che si sta ormai per concludere.

Nel corso dell’evento, peraltro, è stato ricordato il Presidentissimo dell’Ascoli, Costantino Rozzi, a vent’anni dalla sua morte, alla presenza della moglie Franca e dei figli. In particolare, a rimembrare le gesta eroiche di “Custantì” è stato il giornalista Aldo Biscardi, in collegamento con Ascoli direttamente dal “Processo del lunedì”, la trasmissione alla quale Rozzi partecipava settimanalmente.

Il momento principale della serata, però, è stata l’assegnazione dei tre ‘Oscar dello Sport’, alla presenza del sindaco Guido Castelli, dell’assessore Massimiliano Brugni e del delegato provinciale del Coni, Armando De Vincentis. Come miglior atleta del 2014, infatti, è stato premiato l’attaccante della Roma e della nazionale italiana Mattia Destro, con il prestigioso riconoscimento che però è stato ritirato dal padre Flavio, ex giocatore ed allenatore dell’Ascoli.

L’Oscar per la miglior società sportiva, invece, è stato consegnato all’Ascoli Picchio, che con il presidente Francesco Bellini e la moglie Marisa sta facendo sognare ad occhi aperti un’intera città. Infine, l’Oscar per l’amico dello sport è andato alla società sportiva “Ginnastica Ascoli”, che quest’anno è riuscita a coronare un sogno, realizzando anche sotto le Cento Torri la palestra di ginnastica artistica, inaugurata ad ottobre nella ‘cittadella dello sport’, vicino al camposcuola Bracciolani.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

I commenti sono chiusi.