Consigliato male, fa un cattivo affare: aspetta l’amico con il coltello in tasca

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 9 luglio 2015 – Un investimento sbagliato è stato alla base di una furiosa lite occorsa ieri sera, poco dopo le 20, nei pressi della stazione ferroviaria. Due cittadini italiani, incensurati, trentenni, residenti nel comune di Ancona, sono stati protagonisti di un diverbio che poteva avere conseguenze ben più gravi se non fosse intervenuta immediatamente una pattuglia della Volante.

Uno dei due aveva suggerito all’amico l’acquisto di un prodotto finanziario che si era rivelato subito un “cattivo affare”. Di tutta risposta l’altro, decideva di regolare i conti a modo suo: datogli un appuntamento di fronte alla stazione, gli si è scagliato contro con improperi, maledizioni e minacce.

Solo grazie all’intervento dei poliziotti i due si sono calmati e hanno posto fine al diverbio. Identificati, gli agenti hanno trovato addosso all’aggressore un coltello della lunghezza di 22 centimetri con una lama di 12. Nascosto nella cintola dei pantaloni. Portato in Questura, il trentenne, dopo le formalità di rito è stato denunciato.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Pesaro, gemelli terribili autori di decine di furti e rapine finiscono in carcere Successivo TERZONI (M5S): “INCENDIO COSMARI TOLENTINO, PRESENTATA INTERROGAZIONE PARLAMENTARE”