Consultinvest, l’esordio di Jevon Shepherd supera le aspettative

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 21 dicembre 2015 - Jevon Shepherd ha esordito con una prestazione al di là delle aspettative in maglia Consultinvest, se non altro perché aveva disputato un solo allenamento con i nuovi compagni prima di partire per la trasferta in terra di Sicilia: “Ma mi hanno aiutato moltissimo, con tanti consigli. Poi la condizione fisica ce l’ho perché mi sono allenato con Varese fino al giorno prima. E la pallacanestro è pallacanestro, qualche dritta è sufficiente per poter tenere il campo” ha spiegato il nuovo acquisto al ritorno da Capo d’Orlando, prima trasferta vincente di questa stagione.

Che, con l’arrivo di Daye, ha svoltato: due vittorie consecutive sono merce rara per una formazione che che ha raddoppiato in una settimana i suoi punti in classifica: “Non sono sorpreso del talento di Austin Daye, quello lo conoscevo – ha ammesso Shepherd – mentre mi ha colpito molto la sua personalità fuori dal campo: aperto, disponibile con tutti, un leader”.

L’ex Varese ha spiegato così il suo taglio, che lo ha condotto a Pesaro: “Semplicemente, non c’era feeling, ma le esperienze non sono mai del tutto negative, c’è sempre qualche insegnamento”.

Ora però è concentrato sulla nuova squadra: “Se lavoriamo forte, possiamo anche sognare i playoff“. Intanto, lui che è giamaicano di origine, si gode la nuova realtà, molto più gradita della nebbiosa Lombardia: “Il mio obiettivo appena mi alzo è vedere il mare, almeno una volta nella giornata. Per il resto, quello a cui tengo è essere apprezzato dai tifosi di Pesaro, che so essere fissati con il basket“. E mercoledì arriva la grande sfida con Milano: prevendita dei biglietti domani nella sede della Vuelle, dalle 16 alle 19.

 

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Anna Falchi madrina del ‘Carnevale maceratese’ Successivo Avis a scuola, un progetto di grande successo