Contratto nazionale, metalmeccanici fermi da Ariston a Whirlpool

sciopero metalmeccanici

– FABRIANO – TORNANO gli scioperi e i presidi alla Whirlpool ma stavolta, come peraltro avvenuto ad inizio giugno, la protesta non è nei confronti dell’azienda bensì incentrata sulla richiesta di rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici. Quello di questa mattina, infatti, sarà uno sciopero generale di quattro ore indetto dai sindacati per l’intera categoria con il ritrovo fissato alle 9,30 davanti alla sede centrale della Whirlpool in viale Aristide Merloni e poche decine di metri di distanza dalla stazione ferroviaria. Lì e nel confinante piazzale davanti al quartier generale dell’Ariston Thermo, tute blu e parti sociali manifesteranno per sensibilizzare l’attenzione su aggiornamento e adeguamento del contratto. I sindacati confederali invitano i metalmeccanici alla massima partecipazione per far sentire la loro voce in modo univoco per «garantire il potere d’acquisto del salario, migliorale le condizioni di lavoro e tutelare e rilanciare l’occupazione».

resto del carlino

Precedente 13 luglio 1944 – 72^ anniversario della Liberazione della Città di Fabriano Successivo Fabriano piange Massimo Luzietti