«Crematorio, pronti a valutare altri siti»

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 1 novembre 2015 – Nell’assemblea di venerdì sera sull’impianto di cremazione si sono ribadite le distanti posizioni circa l’utilità o meno dell’opera, con il sindaco Tommaso Corvatta che ha aperto circa la possibilità di consorziarsi con alcuni Comuni limitrofi. Vagliando così un’ubicazione diversa per la realizzazione dell’impianto. «Come ho già detto siamo pronti ad esaminare locazioni diverse – ha detto il primo cittadino – e non abbiamo mai posto pregiudiziali: del resto la delibera non è scelta coercitiva per noi ma impegna la ditta a mantenere la proposta. Proposta che nessuno ha ancora accettato, tanto che stiamo interloquendo con altri Comuni limitrofi, che stanno ragionando se e in che modo consorziarsi con noi, individuando così un’area idonea a tutti per l’impianto».

Il presidente del consiglio Ivo Costamagna ha anche avanzato (oltre ad esprimere parere favorevole al consorzio) l’ipotesi di individuare «una terza area cimiteriale» dove realizzare l’opera, perché «più sta lontano dal centro della città alta e meglio è». Una riunione come sempre molto partecipata per un tema sentito. Rispetto all’incontro di venerdì 23 ottobre, i toni sono stati più pacati, restando ferma la contrarietà dei cittadini presenti alla realizzazione dell’opera.

Lo stesso comitato l’indomani ha parlato di un’assemblea che si «è conclusa in modo positivo», ribadendo che «se l’amministrazione intende percorrere la via consortile, cosa che il comitato ha sin da principio auspicato, escludendo, per i motivi più volte espressi, il sito di Civitanova Alta, non sarà più necessaria la nostra partecipazione al tavolo tecnico. Rimaniamo comunque disponibili ad ogni confronto sulla corretta gestione dell’area cimiteriale e su eventuali sviluppi che si potrebbero presentare. Resteremo vigili e seguiremo l’evolversi della vicenda».

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente Calcinelli, rapina l'A&O ma gli fanno lo sgambetto e perde pistola e bottino Successivo Voglia di mare: bagno d’autunno a Fontespina