Cristicchi in piazza del Papa per la Notte dei Ricercatori

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Ancona, 25 settembre 2014 – Domani piazza del Papa ad Ancona ospita – nell’ambito di Sharper – La Notte Europea dei Ricercatori nel cuore dell’Italia su iniziativa dell’Università Politecnica delle Marche in collaborazione con l’Amat – Simone Cristicchi (ore 21.30, ingresso gratuito).

Nella Ricerca, l’incontro. Si vive di sogni, ci si batte per delle passioni, si inseguono i desideri; tutto questo può riassumersi nella parola ‘ricerca’, assidua e continua, come quella che accompagna la nostra intera vita. In una serata molto particolare, Simone Cristicchi, ospite eclettico e ‘cantore’ che ha sempre vissuto la ricerca come passione, spaziando dalla musica al teatro, dalla letteratura ai fumetti, intraprende con Luca Pagliari in veste di coordinatore un viaggio affascinante fatto di bellezza e inquietudini, di possibilità e aspirazioni.

Dopo gli ultimi successi delle tournée teatrali di Magazzino 18 e Mio nonno è morto in guerra, Simone Cristicchi arriva ad Ancona per approfondire cosa si nasconda dietro la parola ‘ricerca’, che accompagna tanti studiosi ma anche tanti uomini che come lui ne hanno fatto un punto fisso attorno a cui gira la propria vita. Cristicchi infatti non smette mai di dar voce, con le sue canzoni e con i suoi spettacoli, a storie dimenticate, a persone lontane che non avrebbero altrimenti modo di riscattarsi. La sua è una ricerca assidua nel passato e allo stesso tempo un modo per indagare cosa si nasconde nel nostro presente. La ricerca diventa quindi un luogo dove incontrare nuove possibilità di ascolto, di vita, di futuro.



 

Precedente Quella benzina puzza di camorra, confiscati beni anche nel Pesarese Successivo Bombe carta al bar, consigliere comunale a processo