“Da Giotto a Gentile”, ultimi tre giorni con apertura fino a mezzanotte

giotto gentile particolare

FABRIANO – Ultime tre giornate per la mostra fabrianese “Da Giotto a Gentile”, con la straordinaria apertura che permetterà agli ultimi visitatori di accedere ininterrottamente alla mostra dalle 9 alle 24 di domenica. Curata da Vittorio Sgarbi e supportata dalla Fondazione Caricaf, Veneto Banca, Comune di Fabriano, Regione Marche e altri soggetti pubblici e privati la mostra della città della carta ha convinto critica e pubblico oltrepassando le 70.000 visite dal giorno del taglio del nastro. In circa sei mesi di apertura (proroga compresa che ha esteso la durata dell’esposizione dalla prevista chiusura del 30 novembre scorso per altri 50 giorni) la mostra ha ospitato visitatori provenienti per buona parte da fuori regione, con importanti presenze anche dai paesi dell’Unione europea. Circa 100 le opere che sono state ammirate dalle decine di migliaia di turisti che hanno visitato la pinacoteca “Molajaoli”, sede della mostra, e le cappelle giottesche nelle chiese di Sant’Agostino, San Domenico e di San Venanzio. Tempo fino a mezzanotte di domani quindi per ammirare una delle mostre più visitate e celebrate dalla critica italiana che, dal giorno dell’apertura ha iniziato a conoscere e ammirare quella che Vittorio Sgarbi ha definito “Scuola fabrianese”.

FONTE IL CORRIERE ADRIATICO

Precedente Pd, primarie ma senza Marche 2020 Successivo Nencini, decreto Uscita Ovest a C. Conti