Dai domiciliari al carcere: in manette due giovani

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Civitanova, (Macerata), 31 ottobre 2014 – La scorsa estate erano finiti ai domiciliari nell’ambito di un’inchiesta per spaccio di droga. Ma secondo gli accertamenti di carabinieri e polizia, che hanno agito congiuntamente, violavano gli obblighi imposti dalla misura cautelare, uscendo dalle rispettive abitazioni e frequantando persone legate comunque al mondo dello spaccio. per questo, due giovani civitanovesi – Andrea Palmioli e Jonathan Nicola Magini, di 21 e 20 anni – oggi sono stati tratti in arresto, finendo nel carcere di Camerino.



Precedente Dal coma al risveglio, la forza di Benedetta. Presa la seconda laurea Successivo Malattia fatale, professoressa di Porto Recanati muore a 53 anni