Dall’alba al tramonto, San Terenzio: un giorno di festa

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Pesaro, 23 settembre 2014 – La giornata del Patrono San Terenzio, domani mercoledì 24 settembre, si preannuncia come una lunga festa a Pesaro, dall’alba alla sera.

Il Comune in collaborazione con l’Arcidiocesi e altre realtà cittadina ha infatti predisposto un “pacchetto” di iniziative che partono già alle 5.30 con “Alba Run” gara podistica dilettantistica lungo viale Trieste e pista ciclabile, per proseguire con un giornata piena di appuntamenti fino alla conclusione spettacolare con i fuochi d’artificio musicali in serata in piazzale della Libertà.

Chi vorrà scoprire San Terenzio nell’arte, potrà visitare il duomo e la cappella di San Terenzio, oltre al museo diocesano: qui nell’atrio di palazzo Lazzarini verranno esposte tre opere d’arte raffiguranti San Terenzio, che provengono dal duomo: una scultura in legno policromo di Ovidio Valentini che fino agli anni Sessanta veniva portata in processione; un quadro raffigurante San Terenzio che tiene in mano la città di Pesaro e una piccola statua del patrono in abiti militari.

Poi alle 17 l’urna del santo patrono verrà portata in processione per le vie del centro e verso le 18 verrà celebrata in cattedrale la messa solenne. Inoltre da domani mercoledì a domenica 28 i Musei Civici espongono nella sala delle conferenze a palazzo Mosca, la pala di Giovanni Antonio Pandolfi, “Madonna delle Grazie tra San Terenzio e la beata Michelina”, opera, proveniente dai depositi dei musei.

Quindi “Sistema Museo” proporrà ai Musei civici un itinerario tematico con tre visite guidate alle 16.30, 17.30 e 18.30 alla scoperta dell’iconografia di San Terenzio nelle collezioni permanenti; alle 18.30 è previsto un incontro su San Terenzio fra storia e arte con la storica dell’arte Sara Benvenuti (ingresso è gratuito con la card Pesaro Cult, che può essere acquistata a 3 euro in biglietteria).

Intanto dalle 14.30 in spiaggia Bagni Bibi e Pucci Beach in collaborazione con la palestra Coop Activa Fit Centro Fitness propongono dimostrazioni sportive di varie discipline: tutti gli interessati potranno provare le discipline preferite con istruttori qualificati.

Poi alle 18 prendono il via i concerti: si parte a palazzo Mazzolari Mosca con il concerto dei docenti della nuova scuola di musica “Sonàrt” fondata dall’Orchestra sinfonica G. Rossini (ingresso libero), quindi seguirà alle 19.30 in piazzale della Libertà il concerto pop rock del trio “Crazy Hearts”.

Quindi per i mercoledì del gusto” dalle 19.30 si potranno degustare tre piatti a prezzo promozionale nei ristoranti “Il Moletto”,”Il Commodoro” e “Polo Pasta e pizza”. Poi alle 21 in piazzale della Libertà verrà presentata la squadra Vuelle mentre alla stessa ora nello Scalone Vanvitelliano si potrà assistere a “La poco divina Commedia” performance dei “Fratelli Mangiagrigio” (ingresso libero); alle 21.15 la Fondazione Pescheria – Centro arti visive presenta nella chiesa del Suffragio, “Dream in a landscape” concerto di Paolo Tofani (Area international popular group), Paolo Tarsi (ingresso libero). Il gran finale è previsto verso le 21.30 – 21.45 con i fuochi pirotecnici – musicali in piazzale della Libertà.



 

Precedente Subsonica in tour, il 1° novembre la tappa pesarese Successivo Ecco l’‘Officina delle erbe’, il mercato diventa un luogo di aggregazione