«Dammi i soldi». Bandito solitario rapina tabaccheria

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Civitanova, 19 novembre 2015 – Rapinata a ridosso dell’orario di chiusura la tabaccheria ‘Manu’ di via Saragat, a Fontespina. E’ successo ieri sera. Un uomo, con il volto travisato per non farsi riconoscere, è entrato nel negozio e dalla titolare si è fatto consegnare tutto l’incasso realizzato in giornata. È riuscito a portare via contanti per qualche centinaio di euro, ma il bottino sarebbe stato ben più consistente se, poco prima, la proprietaria non avesse pagato la vincita realizzata da un cliente che si è presentato a riscuotere la somma. Il balordo si è poi dileguato.

Il locale è dotato di telecamere e la titolare, Patrizia Forani, non è la prima volta che è costretta a fare la conta dei danni dopo la visita di un rapinatore. Anche quattro anni fa, nel settembre del 2011, visse una esperienza quasi identica. Stesso modus operandi. Pure allora a prendere di mira la sua tabaccheria fu un uomo con il volto nascosto e anche armato di pistola.

Dopo aver atteso fuori dal negozio che l’ultimo cliente uscisse entrò con una pistola in mano sfoderata per minacciare la titolare e la sua collaboratrice, in quel momento da sole nel negozio, e poi scappò via dopo avere svuotato il registratore di cassa.

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle

Precedente San Ginesio, precipita per 60 metri Cercatore di funghi muore in un canalone Successivo IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano-