Danni e disagi per il vento – Le zone più colpite sono state l’entroterra fabrianese

danni forte vento

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Le zone più colpite sono state l’entroterra fabrianese, in particolare Sassoferrato, poi l’emergenza si è spostata tra Osimo e Filottrano, con decine di chiamate per alberi e rami caduti in strada che ostruivano la carreggiata. Sono continuati per tutta la notte gli interventi dei vigili del fuoco per i danni causati dal vento. Interventi sono in corso anche nei territori di competenza dei distaccamenti di Jesi e Senigallia. Non si registrano per fortuna danni alle persone.

Il vento forte è iniziato nel pomeriggio di domenica e dopo il picco di ieri dovrebbe cessare nella giornata odierna: le raffiche hanno soffiato fino a 90 km all’ora e a Fabriano hanno provocato danni al Laboratorio Indesit scoperchiando parte del tetto. Notizia riferita dal Corriere Adriatico

Precedente San Benedetto: è morto a 68 anni Alberto Panichi, sponsorizzò la Samb Successivo Tolentino, ruba carne e altri generi alimentari: sorpreso e denunciato