Darren Daye: "Eccitato dall’idea che mio figlio giochi a Pesaro"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 2 dicembre 2015 - Hanno trascorso insieme il lungo week-end del Ringraziamento, Austin e Darren Daye. “Siamo andati a Las Vegas, con i miei genitori e mia moglie Olivia. Potete immaginare di cos’abbiamo parlato tutto il tempo – dice -. Sono veramente eccitato all’idea che mio figlio venga a giocare a Pesaro. Tra poco sarà lì con voi: ed è veramente incredibile”. E’ emozionato Darren Daye, l’imperturbabile ‘cerbiatto’ che faceva cose meravigliose in campo con la faccia di uno che s’è svegliato cinque minuti prima. Sono passati tanti anni, Austin è cresciuto, ha avuto la gioia di essere una prima scelta Nba, ma poi quello stesso mondo dorato che l’aveva accolto come una star lo ha lasciato un po’ in un angolo: “In effetti non ha giocato molto negli ultimi due anni. Così pensiamo che questa sia una chance di giocare sentendo di nuovo il piacere di farlo, ed anche di migliorare. E, per fare questo, non c’è al mondo un posto migliore di Pesaro. Lì ho vissuto la parte più bella della mia carriera” ammette Darren, snocciolando parole che sono come miele per i tifosi biancorossi. E assaporando già il momento in cui anche lui, come un normale tifoso, sarà sugli spalti dell’Adriatic Arena per tifare Austin: “Ci vedremo di sicuro nel 2016, spero presto – promette -. Non vedo l’ora”.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Banche,governo,misure investitori deboli Successivo Droga, rapine ed estorsioni: 13 arresti