Delitto di Ancona: morto dopo tre settimane di agonia Fabio Giacconi

lutto-candele

IL BORGHIGIANO FABRIANO IL BLOG DELLE MARCHE – Delitto di Ancona: morto dopo tre settimane di agonia Fabio Giacconi. L’uomo, il 7 novembre, era stato ferito alla testa durante la sparatoria di via Crivelli. Morta sul colpo la moglie Roberta Pierini. Arrestati per omicidio la figlia di 16 anni e il fidanzato di lei di 18 anni, autore materiale dell’omicidio.

Secondo l’accusa il movente sarebbe stata l’opposizione di Fabio e Roberta alla relazione della figlia con il 18enne, visto che il padre del ragazzo ha avuto problemi con la giustizia. Notizia riferita dal Messaggero Marche

Precedente Macerata, cittadini esasperati dai furti si organizzano come vigilantes Successivo L'assessore Casini: "Non segnalate irregolarità sulla privatizzazione"