Delitto Ferri, le condanne: ergastolo per Sabanov, 24 anni per Bari

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 16 luglio 2015 – Ergastolo per Donald Sabanov e 24 anni, invece, per il suo complice, Karim Bari. Sono queste le sentenze emesse dalla Corte d’Assise per l’omicidio di Andrea Ferri, l’imprenditore ucciso in strada con 5 colpi di pistola nella notte tra il 3 e il 4 giugno 2013.

I giudici della Camera consiglio sono usciti pochi minuti fa e hanno letto la sentenza. Accolte, quindi, le richieste del pm, secondo cui Sabanov, 26 anni, macedone, nutriva un odio verso Ferri e temeva che volesse licenziarlo perché sempre più assente e svogliato al lavoro. Il complice, che si è autoaccusato di aver nascosto l’arma del delitto per paura, è Karim Bari, 25 anni, marocchino, amico di Sabanov e succube. Per la procura, sapeva tutto sulla preparazione del delitto, ma non ha fatto nulla per evitarlo.

Oggi l’aula era gremita di amici e dipendenti dell’azienda di Ferri con magliette blu raffiguranti il viso di Andrea Ferri. Erano presenti anche i familiari degli imputati.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente San Benedetto, maiali in sosta sull'A14 i residenti chiamano il 113 per la puzza Successivo Ponti sospesi, percorsi verdi e arrampicate, nasce il parco per i turisti dell’avventura