Delitto Goffo, Cassazione conferma la condanna a Binni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli Piceno, 14 ottobre 2015 – E’ stato Alvaro Binni a uccidere Rossella Goffo. Lo ha stabilito la Cassazione stasera con una sentenza che conferma la condanna al poliziotto ascolano accusato dell’omicidio della funzionaria di prefettura, scomparsa ad Ancona il 4 maggio 2010. Per Binni, imputato di omicidio volontario aggravato, la pena è stata ridefinita a 15 anni rispetto ai 16 comminati in Appello.

Il cadavere della donna, originaria di Rovigo, fu trovato il 5 gennaio 2011 a Colle San Marco ad Ascoli Piceno. La Suprema Corte ha annullato senza rinvio solo la parte della sentenza di secondo Grado in cui erano state negate le attenuanti generiche.

 

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Ascoli, omicidio di Rossella Goffo Ridotta a 15 anni la pena ad Alvaro Binni Successivo Fermo, morte di Roberto Straccia riaperto il caso La fidanzata di un pentito: ucciso per errore