Detenuto appicca il fuoco alle suppellettili, paura in carcere

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Fossombrone (Pesaro e Urbino), 15 novembre 2014 – Ieri sera un detenuto nordafricano della sezione ordinaria ha incendiato per protesta alcune suppellettili nella sua cella. Si è propagato molto fumo, ma l’incendio è stato domato dagli agenti della polizia penitenziaria e da due squadra di vigili del fuoco di Cagli, subito intervenute sul posto. Nessuno è rimasto ferito.

E’ stato il vice segretario regionale del Coordinamento nazionale di polizia penitenziaria, Giuseppe Pasquino: “E’ stato un episodio gravissimo che ha messo a rischio gli altri detenuti e lo stesso personale di custodia, che ha agito con grande coraggio”.



 

Precedente Abusi su minore, confermati gli arresti Successivo Ladri silenziosi: svaligiano casa mentre la famiglia dorme