Di nuovo i ladri in zona Coop. "Erano al terzo tentativo…"

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 31 gennaio 2015 – “Poco abbiamo e poco hanno rubato: due anelli e un braccialetto». Quella di Giorgia è una delle tre case ripulite in poche ore, venerdì pomeriggio. Ed ora la donna vuole «avvisare la gente di non abbassare la guardia». Ladri scatenati nelle vie dietro la Coop. «Prima di Natale erano andati a casa di una mia vicina che non ha denunciato pubblicamente il fatto, nonostante oltre alle cose di valore le abbiano rubato i regali di Natale – dice –. Io invece vorrei che si sapesse, così la gente sta più attenta».

GIORGIA l’altra sera aveva lasciato il portone blindato chiuso, ma senza i giri di chiave. Così i ladri ci hanno messo poco, con una carta di credito o qualcosa di simile, ad aprirla. Sono entrati dà lì, si sono diretti alle camere da letto, le hanno messe a soqquadro cercando soldi e gioielli, poi hanno tirato giù tutti i quadri e sradicato persino una scarpiera avvitata nel muro… per vedere se dietro ci fosse una cassaforte. Quindi si sono diretti nella zona giorno. «Ma a casa mia non c’è nulla da rubare». E così, attraverso le scale interne, sono saliti al piano di sopra, nell’appartamento della madre. «Stessa storia – prosegue Giorgia –: hanno iniziato dalle camere, ma prima hanno aperto una finestra che dà su un terrazzino… per procurarsi una via di fuga nel caso fosse rientrato qualcuno». La mamma infatti era uscita di casa verso le 17.30. E quando è rientrata alle 19.30 ha trovato l’amara sorpresa.

«NON È TANTO per il valore delle cose – dice Giorgia –. E’ lo spavento. Per fortuna non c’era nessuno in casa. E’ la terza volta che provavano ad entrare da noi e questa ci sono riusciti. La prima volta avevano addormentato il cane, ma non sono riusciti ad entrare comunque. La seconda volta li ho trovati nel garage e li ho fatti fuggire. Non c’è due senza tre… e questa è stata la volta buona». Sull’accaduto indaga la polizia. «Quando sono arrivati per raccogliere la denuncia – conclude la donna – i poliziotti ci hanno detto che avevano già ricevuto la chiamata di un’altra nostra vicina di casa, dove è scattato l’allarme».

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente IL METEO DI OGGI A FABRIANO E NELLE MARCHE -by il Borghigiano- Successivo La viabilità nelle Marche in tempo reale -A cura di CCISS-