Dimissioni di massa dal Cda Astea

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Recanati, 20 settembre 2015 – Si è dimessa in toto la parte pubblica del consiglio di amministrazione della multiutility Astea, di cui anche il Comune di Recanati è socio. Mario Berrè presidente, Enrico Cacciagiù vice, Roberto Brutto, Carlo Cipriani e Maria Elena Sacchi hanno rassegnato le dimissioni sembra per permettere alla società di ripristinare in maniera corretta e secondo quanto stabilisce la legge le quote rosa al suo interno, e cioè la presenza dell’altro sesso al 50% nei posti di comando.

Domani mattina alle 12.30 nei locali dell’Astea di Osimo si terrà una conferenza stampa in cui sarà spiegato quanto è accaduto e cosa avverrà nelle prossime ore.

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Via l’acqua dal Candigliano, riaffiorano le antiche pietre Successivo Incendio nella Casa di Riposo, evacuati 30 anziani