Diretto in banca con un coltello “Avevo bisogno di 150 euro”

FONTE IL RESTO DEL CARLINO
Il 60enne, residente nell’Ascolano: “Per fortuna che siete arrivati presto’’

I Carabinieri sono intervenuti per la tentata rapina di Acquaviva Picena

I Carabinieri sono intervenuti per la tentata rapina di Acquaviva Picena

Matelica (Macerata) – Diretto in banca con un coltello: un disoccupato 60enne, residente nell’Ascolano, è stato denunciato per possesso ingiustificato e porto abusivo di arma. ‘’Sono io l’uomo che cercate, per fortuna che siete arrivati presto’’. Queste le sue parole ai carabinieri di Matelica intervenuti ieri pomeriggio nel centro città dove alcuni dipendenti di una banca avevano segnalato, allarmati, la presenza di un uomo forse armato di coltello.

I militari hanno perquisito il 60enne e lo hanno trovato in possesso di un coltello a serramanico. ‘’Avevo bisogno immediato di 150 euro –  ha detto l’uomo, visibilmente scosso,  raccontando la sua difficile situazione economica – ma so di avere il conto in rosso. Non ho avuto il coraggio di entrare in banca a chiedere. Per fortuna che siete arrivati’’. Il 60enne rischia una condanna a due anni di reclusione.

Cellulari Usati
SCATOLE CARTONE IN PRONTA CONSEGNA!!! www.semprepronte.it

Precedente Costringe bambina a fare sesso e a calarsi dal balcone in slip Successivo RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA NELLE FRAZIONI