Dj Thor protagonista a Sanremo con la Vegan Music

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 9 febbraio 2016 – Il pesarese Andrea Schianini in arte Dj Thor sarà tra i protagonisti a Sanremo durante il festival sia a Casa Sanremo 2016, l’area di ospitalità ufficiale di Festival di Sanremo 2016 sia durante gli esclusivi party che si tengono durante la settimana. Dj Thor accompagnerà nella veste di produttore la Dj Daniela Martani aka Dj Da.Ma. per cui ha curato le musiche e la direzione artistica nel nuovo progetto musicale.

Daniela Martani, la ex hostess Globe Trotter dopo l’esperienza del Grande Fratello e molte apparizioni televisive sulle reti nazionali evolve verso il mondo del clubbing come Dj Da.Ma., con una efficace e originale selezione musicale ispirata anche dalla Cultura Vegana di cui è una vera icona dando vita cosi alla Vegan Music sotto la direzione musicale di Dj Thor. Daniela ha animato party tra Roma e Cortina con successo e ora si presenta a Casa Sanremo 2016 come ospite speciale insieme a Thor con uno showcase esclusivo. Mercoledi 10 febbraio per animare la notte e presentare in anteprima il nuovo progetto discografico dedicato al dancefloor, al Vegan Style e alla musica italiana di qualità.

Tra i nuovi brani proposti in anteprima uno sarà dedicato a Patty Bravo, artista di vero di culto riletta in chiave clubbing e leggera con la voce di Daniela Martani stessa oltre ad un brano sempre dance dedicato a Rossini e al Barbiere di Siviglia proprio in vista del Bicentenario imminente dell’Opera stessa. Andrea Schianini presenterà anche il suo nuovo album in uscita intitolato «The Anzovino Experience» sabato 13 febbraio all’Aighesè, club storico del centro di Sanremo che durante i Festival ha ospitato e ospita jam session di grandi artisti, indimenticabili quelle dei Negramaro.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Petriolo, a 14 anni sogna l'Atalanta Per il presidente è un figlio adottivo Successivo Civitanova, i giudici rigettano il ricorso presentato da Cerolini sul sequestro