Docente universitario muore nella sua casa in Tunisia

massimo_bevacqua

Un docente a contratto dell’università di Urbino è stato trovato morto l’altra notte in Tunisia.
Si tratta di Massimo Bevacqua, 42 anni, professore di lingua italiana che insegnava anche all’Università di Cartagine e all’Istituto italiano di cultura di Tunisi.

Bevacqua viveva in Tunisia in un appartamento a Sidi Bou Said, dove è avvenuto il decesso causato probabilmente da un incendio. La magistratura locale sta indagando sul caso e ha disposto l’autopsia.

Sono le autorità locali ad attribuire il decesso del professore a un incendio sviluppatosi all’interno della sua abitazione per motivi ancora da chiarire.

Precedente Investito, migliorano le condizioni di Niccolò Mariani: dovrà affrontare una dura riabilitazione Successivo Getta un pacco di hashish dal 5° piano, i carabinieri lo prendono al volo