‘Dolci dopo il Tiggì’, il fanese Augusto Palazzi va in finale

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 15 marzo 2015 – Un fanese nella finale di «Dolci dopo il Tiggì» la trasmissione condotta da Antonella Clerici in onda su Raiuno alle 14,05. Da domani fino a venerdì 19 marzo vedremo, nel laboratorio di pasticceria allestito all’interno del Nomentano 1, il 38enne fanese Augusto Palazzi dar battaglia per cinque giorni di seguito al 23enne siracusano Vincenzo Monaco, senza esclusioni di colpi, per arrivare all’agognata meta finale: vincere il premio di 100.000 euro messo in palio e fregiarsi del titolo di Campione di Dolci dopo il Tiggì.

Palazzi proviene da una famiglia di cuochi ma è perito elettronico e la passione per la pasticceria gli è nata da grande, a 24 anni. Il padre, Werter, è cuoco e anche il fratello è un suo inseparabile compagno di scoperte enogastronomiche. Convive con Carolina, «la donna della mia vita che ho conosciuto nel 2007 e con la quale ho due bambine: Victoria di 5 anni ed Emilia di 3 anni, i gioielli della mia vita».

La passione per la pasticceria è nata dentro di lui spontaneamente, «ritrovandosi a leggere riviste di grandi chef e maturando la consapevolezza che qualcosa in me stesse cambiando». Ora, infatti, è sicuro che questa sia la sua strada. «Se dovessi vincere il super premio di 100.000 euro penserei prima di tutto alla mia famiglia che mi ha sempre sostenuto e anche alla mia attività che vorrei migliorare ed affinare». E’ stato campione di «Dolci dopo il Tiggì» per 4 settimane di seguito per un totale di 20 giorni.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Castelraimondo in festa per le bici. Ma i dipendenti Sacci restano a piedi Successivo Visita notturna alla Puntoclima, ladri a caccia di rame: bottino da 9mila euro