Dolci dopo il Tiggì, inizia in salita la corsa di Augusto ai 100mila euro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 16 marzo 2015 – Uno sfida che parte in salita. Dopo la prima puntata della finale di “Dolci dopo il Tiggì” il fanese Augusto Palazzi insegue l’avversario. E’ infatti il giovane pasticcere siciliano Vincenzo Monaco ad essersi aggiudicato il primo punto nella sfida lunga cinque giorni della finale della trasmissione condotta da Antonella Clerici in onda su Raiuno alle 14,05 che assegna al vincitore del torneo un superpremio da 100.000 euro. Nella mezz’ora di trasmissione di oggi, i due boss delle torte si sono sfidati nella realizzazione di una torta nuziale. FOTO
“Mi vergogno un po’ a dirlo – ha detto il fanese -, ma è la prima volta che la faccio”. Il risultato è stato spettacolare ma il verdetto del giudice Ambra Romani è stato favorevole a quello dell’avversario. “Monaco vince per precisione ed eleganza”.

Domani la sfida continua. Fino a venerdì infatti rivedremo ancora nel laboratorio di pasticceria allestito all’interno del Nomentano 1 Vincenzo Monaco e Augusto Palazzi darsi battaglia senza esclusioni di colpi, per arrivare all’agognata meta finale: vincere il premio di 100.000 euro messo in palio e fregiarsi del titolo di Campione di Dolci dopo il Tiggì.

I criteri di valutazione dei giudici del programma (Salvatore De Riso, Luca Montersino, Guido Castagna, Ambra Romani e un maestro pasticcere della Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria e Cioccolateria) tengono conto della tecnica di preparazione, della gradevolezza, della decorazione e della presentazione del dolce.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Buon Compleanno a Jerry Lewis Successivo Ancona, bullismo a scuola, alunno preso a pugni: dente rotto e occhio nero. Poi i messaggi choc