Donna scomparsa, nessuna traccia. Ricerche anche nei capannoni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 28 gennaio 2016 – Ancora senza esito le ricerche di Lidia Di Nicola, la 50enne di Porta Cappuccina che risulta scomparsa da venerdì. Le ispezioni si sono concentrate anche nella giornata di ieri lungo i corsi d’acqua cittadini. Una squadra di vigili del fuoco ha percorso in mattinata il tratto del fiume Tronto che va dalla zona di San Pietro in Castello fino alla confluenza con il torrente Chiaro; nel pomeriggio, poi, un altro sopralluogo, stavolta dalla parte opposta, nel tratto del fiume Castellano che va dalla cartiera papale fino al forte Malatesta, dove, poco più avanti, c’è il ricongiugimento con il Tronto.

Alle 15 in prefettura c’è stata la quotidiana riunione con tutte le forze in campo per fare il punto della situazione. Purtroppo non sono emersi elementi nuovi che abbiano potuto indirizzare il piano in una determinata direzione. Si procede quindi con ricerche a 360 gradi su tutta la zona. L’unica novità è che le perlustrazioni saranno allargate anche ad alcuni capannoni e cantieri del territorio. Le ricerche sono coordinate dalla questura ed eseguite in particolare dai vigili del fuoco, con il supporto del soccorso alpino.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Turismo, ecco le 47 strutture con il bollino di qualità Successivo Ancona, è morto Bruno Subissati pioniere degli articoli casalinghi