Dopo la chiusura arriva la Finanza: sequestrati beni per 1 milione a un’azienda

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
Il Borghigiano Il Resto del Carlino

Fano (Pesaro e Urbino), 1 ottobre 2014 – Stamattina i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pesaro hanno proceduto all’esecuzione di numerosi decreti di perquisizione e sequestro nei confronti degli amministratori della società King  s.r.l., azienda metalmeccanica di Fano specializzata nella componentistica navale, che di recente ha cessato improvvisamente la propria attività lasciando così a casa diverse decine di dipendenti privi di occupazione.

Le indagini, sviluppate dal Nucleo di polizia tributaria di Pesaro e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro, avrebbero consentito alle Fiamme Gialle di accertare che gli amministratori della King s.r.l. non avevano versato all’erario le ritenute d’imposta relative alle retribuzioni dei dipendenti per gli anni 2011, 2012 e 2013 per un ammontare complessivo di circa 1 milione di euro.

Nel corso delle operazioni è stato eseguito il sequestro preventivo disposto dal gip di beni e disponibilità finanziarie fino alla somma di 1 milione di euro.



 

Precedente Otto sacche piene di polvere bianca nel torrente Fiastra Successivo Imposte non versate dalla King srl Sequestrati beni per un milione di euro