Drammatico infortunio sul lavoro alla Lanaflex, operaia 35enne perde la mano

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Pesaro, 16 aprile 2015 – Drammatico infortunio sul lavoro oggi pomeriggio alla Lanaflex, produttrice di materassi, in via Carrara a Pesaro. Una operaia di 35 anni, di nazionalità croata, assunta da un anno, ha avuto l’amputazione della mano sinistra per colpa di una tagliatrice di tessuti alla quale stava lavorando come sempre.

I colleghi prima e poi i sanitari del 118 hanno soccorso la donna e nello stesso momento hanno raccolto la mano amputata portandola all’ospedale di Ancona per tentare il tutto per tutto. In questo momento, è in corso un intervento di microchirurgia per riattaccare l’arto. La 35enne non ha mai perso conoscenza, dimostrando un coraggio eccezionale. Le indagini sono state affidate ai carabinieri e agli ispettori dell’Asur. Sequestrata la macchina utensile.

 



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Macerata, avvocati in tribunale "armati" di coltelli a serramanico Successivo Visite non registrate ai pazienti, un dentista finisce nei guai