Droga ai collegi universitari di Urbino. Arrestato studente 24enne

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Urbino, 23 gennaio 2015 – Uno studente di 24 anni, leccese, incensurato, è stato arrestato per spaccio di droga: la sua base era la stanza del collegio Tridente dove alloggiava e dove teneva nascosta tanta droga, in particolare (il giorno in cui è stato arrestato, mercoledì scorso) più di 170 grammi di marijuana e mezzo grammo di hashish.

Quantitativi importanti per i giri che ci sono normalmente a Urbino. Dopo un’attività di polizia giudiziaria che ha previsto appostamenti, anche con travestimenti di vario tipo per gli agenti del Commissariato di Urbino che devono osservare gli studenti senza farsi riconoscere (cosa non facile in un centro piccolo come Urbino), si è arrivati ad individuare lo studente, da almeno 5 anni in città, che teneva nascosta nella sua stanza al Tridente la droga, un macinino per omogeneizzare la marijuana, 220 euro in contanti, un bilancino di precisione e altro materiale per confezionare le dosi da vendere agli studenti che conosceva e frequentava al collegio e in città.

Il 24enne (il cui nome non è stato volutamente fornito dalla polizia di Urbino) è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio e spaccio di sostanze stupefacenti mercoledì pomeriggio, giovedì l’arresto è stato convalidato e il giovane ha patteggiato la pena di un anno (pena sospesa) e 3mila euro di multa, oltre alla confisca di droga e materiale.

Il risultato è stato ottenuto grazie alla collaborazione con gli uffici e la direzione dell’Ersu, che ora dovrà decidere se prendere provvedimenti di altro tipo nei confronti dello studente: da ricordare che pochi giorni fa è diventato operativo il provvedimento di espulsione, del cda dell’Ersu, nei confronti di un altro studente che aveva aggredito un compagno sempre al Tridente all’inizio di dicembre.

di l. o.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Strage di Parigi, i musulmani di Pesaro e Urbino in piazza per dire "no" al terrorismo Successivo Ecco la mappa dei principali set: da Ancona a Fabriano