Droga, armi e munzioni: arrestato un giovane a Martinsicuro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Ascoli, 27 gennaio2015 – Albanese domiciliato a Villa Rosa è stato arrestato dal personale della squadra mobile di Teramo perché trovato in possesso di oltre un chilo di cocaina, armi e munizioni.

L’operazione si è concretata nella serata di domenica, al termine della quale gli agenti hanno arrestato N.B. di 26 anni. Secondo gli investigatori, il giovane albanese sarebbe stato il punto di riferimento di numerosi giovani tossicodipendenti del litorale nord del teramano e del vicino Piceno.

Di recente si era approvvigionato di un considerevole quantitativo di sostanza stupefacente che deteneva in un luogo distante dalla sua abitazione. L’altra sera i poliziotti hanno proceduto a un’accurata perquisizione domiciliare, dove hanno scovato 40 grammi di cocaina suddivisi in dosi, un bilancino di precisione, sostanza da taglio, nonché 1420 euro in contanti.

Non è tutto, perché in casa aveva un piccolo arsenale: una pistola semiautomatica di marca Browning calibro 6.35 munita di caricatore, oggetto di furto, nonché 41 cartucce Browning calibro 6.35, 29 cartucce Smith&Wesson calibro 38 corto e 23 cartucce calibro 9×21.

Il colpo grosso gli agenti l’hanno messo a segno nel capannone adibito a rimessa di attrezzature per l’edilizia, che è nella disponibilità dell’indagato, ubicato in Villa Rosa di Martinsicuro, dove hanno trovato due panetti di cocaina per un totale di 1013 grammi, avvolti in una busta in cellophane trasparente. Il ventiseienne albanese è stato dichiarato in arresto e associato al carcere Castrogno di Teramo a disposizione della Procura della Repubblica.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fano, compra un'auto a nome di un altro poi vuole rivenderla, smascherato truffatore Successivo Casse del pesce sull'A14, ferito un automobilista