Droga, arrestati due ultrà dell’Ancona Calcio

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 19 gennaio 2016 – Aveva in casa un chilo di hascisc e mezzo etto di cocaina, e faceva da ’grossista’ per i pusher della zona. E’ stato arrestato dalla Mobile un ventenne di Ancona F.M., con l’accusa di spaccio.

Arrestato insieme a lui un 39enne, che si era recato a casa del giovane per rifornirsi di droga: gli agenti gli hanno trovato addosso, nascosti negli slip, 16 grammi di cocaina.

Entrambi gli uomini sono ultrà dell’Ancona calcio, ed erano già noti alle forze di polizia.

Era il ventenne a tenere le fila dello spaccio, secondo gli investigatori: ben inserito nell’ambiente dello spaccio, aveva le conoscenze giuste per approvvigionarsi di grossi quantitativi di droga anche in altre città. La droga veniva poi smerciata da pusher attivi ad Ancona.

Gli agenti si sono appostati sotto l’abitazione del ventenne, e hanno atteso l’arrivo dell’altro uomo, andato a rifornirsi di merce da spacciare. I poliziotti hanno bloccato entrambi, e hanno trovato nascosto nella spazzatura in casa un involucro con il chilogrammo di hascisc diviso in dieci panetti da un etto ciascuno. Sotto il divano del soggiorno invece c’era più di mezzo etto di cocaina purissima.

Le indagini sono coordinate dal pm Mariangela Farneti: il fermo del pusher è stato convalidato e l’uomo è stato rimesso in libertà. La posizione del più giovane è al vaglio del Gip.

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano - Viabilità pericolosa in via Nenni Successivo ZTL, si accendono gli ’occhi elettronici’ in piazza del Plebiscito