Droga nelle mutande, arrestato per spaccio. Nei guai il pusher dei minorenni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Ancona, 1 aprile 2015 – Doppia operazione anti-droga dei carabinieri di Falconara. Gli investigatori hanno fermato due giovani accusati di spaccio di sostanze stupefacenti ad Ancona. Nelle prime ore del pomeriggio i militari, seguendo gli spostamenti di alcuni consumatori di droghe leggere, hanno raggiunto piazza Pertini; qui il gruppo di ragazzi ha incontrato un minorenne che li ha condotti in un viottolo limitrofo alla struttura già sede della scuola Ipsia; al riparo da sguardi indiscreti il minorenne ha estratto dalla tasca un pezzo di hashish e alcune buste di plastica, e ha iniziato a preparare delle dosi da consegnare ai suoi accompagnatori.

Bloccato dai militari, è stato riaffidato ai genitori in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria minorile.

Nella tarda serata invece gli investigatori, continuando un’attività d’indagine in corso da alcune settimane, si sono spostati in zona stazione – Piano dove, secondo indiscrezioni, risultava operativo uno spacciatore di droghe leggere, che, nelle ore serali era solito incontrare i suoi clienti nelle traverse di via Giordano Bruno.

Sulla scorta di questi pochi indizi i militari sono riusciti a individuare, O.J., nigeriano 25enne. L’africano è stato notato transitare più volte a piedi nel quartiere, ma la sua presenza, in quella zona multietnica del capoluogo dorico, rischiava di passare inosservata. A tradire il nigeriano ci ha pensato il suo eccessivo nervosismo; al passaggio di una pattuglia della polizia di Stato l’uomo infatti si è spostato velocemente dietro un furgone per nascondersi.

Tanto bastava agli investigatori, che hanno bloccato l’uomo rinvenendo, nascosti negli slip, diverse dosi di marijuana, già pronte allo spaccio, per un peso complessivo di circa 30 grammi. L’uomo, domiciliato ad Ancona, è stato tratto in arresto. L’autorità giudiziaria, anche alla luce delle nuove riforme in materia di droghe leggere, vista anche la mancanza di precedenti a carico dell’uomo, ne ha disposto disposto l’immediata liberazione.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente La via Crucis protagonista venerdì sera in centro Successivo Malore in Comune, il sindaco-medico soccorre un trentenne