Duemila piccoli fanesi a scuola di Rugby

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Fano (Pesaro e Urbino), 5 gennaio 2015 – Un progetto educativo che coinvolge ben sei scuole tra Fano e Marotta: tre medie (Nuti, Padalino e Gandiglio) e tre elementari (Corridoni, Faà di Bruno e Marotta Campus). In tutto circa 2mila studenti dai 6 ai 14 anni coinvolti: non solo sport, ma anche aggregazione, spirito di gruppo e capacità di “fare squadra”. Sono questi i principi fondanti di “Insieme in Meta”, il progetto dell’Asd Fano Rugby avviato nel 2011 e cresciuto nel tempo. Un progetto di avviamento allo sport completamente gratuito che prevede dei corsi al mattino (di concerto con i vari istituti) e degli “approfondimenti” pomeridiani cui partecipano i ragazzi più interessati. Più che una semplice scuola di rugby, una scuola di vita che nasce con l’intento di trasmettere tramite lo sport dei valori fondamentali, dando quindi importanza all’aspetto sociale oltre che sportivo.

“Anche le lezioni del pomeriggio sono completamente gratuite – afferma il presidente dell’Asd Fano Rugby Francesco Livi – questo grazie all’impegno del nostro staff fatto di sei insegnanti/allenatori e dello sponsor Techfem S.P.A.nella persona dell’amministratore delegato Federico Ferrini che ci permette di portare avanti un progetto che riteniamo fondamentale per la crescita sportiva, motoria ed umana dei bambini, senza gravare sulle tasche dei genitori”.

Ogni anno, al termine del progetto, ogni scuola forma delle proprie squadre, sia maschili che femminili, e si partecipa alla festa finale ospitati gratuitamente dalla Federazione Rugby per due giornate, dove lealtà e voglia di stare insieme sono l’ingrediente principale. “Abbiamo avuto un incremento costante negli anni – affermano i dirigenti dell’Asd Fano Rugby – tant’è che molti ragazzi proseguono l’attività anche al di fuori delle mura scolastiche ed entrano a far parte del nostro settore giovanile”. L’Asd Fano Rugby, oltre alla prima squadra che milita nel campionato interregionale di C1, ha un settore giovanile di tutto rispetto che comprende under 18, under 16, under 14 e Mini Rugby (dai 6 ai 12 anni).

Leggi la notizia integrale su:

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fabriano, addio all'avvocato Alessi stroncato da malattia Successivo Pesaro, trovato morto a lato della strada Stroncato da un malore, una vita di stenti