E’ arrivato il momento del concerto di Settesuoni

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Urbino, 26 giugno 2015 – E’ arrivato il momento del saggio finale per i 100 piccoli musicisti del progetto Settesuoni: i bambini di scuola elementare, di 4ª e 5ª, di Urbino e Urbania, terminato sabato 27 mattina il campeggio estivo a Castel Cavallino, dopo un anno di lavoro con i maestri di musica del progetto durante l’anno scolastico.

Sabato 27 pomeriggio alle 18 al Collegio Raffaello, i ragazzi, diretti dal Maestro Michele Mangani, si esibiranno nei brani che hanno imparato durante la permanenza in campeggio: dopo il primo gruppo, di Urbania e Canavaccio, giovedì sono arrivati altri 50 ragazzi delle scuole di Urbino, Pascoli, Mazzaferro e Piansevero, cui si sono uniti anche gli alunni delle scuole medie che, dalle elementari, continuano a studiare musica grazie a Settesuoni.

Il progetto è stato ideato e promosso dall’Ufficio Politiche giovanili del Comune di Urbino grazie al lavoro di Stefano Gambelli, il Comune l’ha finanziato, e continuerà a farlo anche per il futuro, ed è sostenuto anche dalle famiglie degli alunni che pagano una retta di 50 euro per 25 lezioni durante l’anno e 40 per il campeggio; tra gli enti sostenitori ci sono la Cappella musicale del SS Sacramento e l’associazione Orchestra strumenti a fiato, presieduta da Roberto Burani che si occupa di gran parte dell’organizzazione: «Svolgiamo 2 anni di propedeutica alla musica, in 3ª e 4ª elementare, e poi in 5ª ai bambini viene consegnato lo strumento per esercitarsi per tutto l’anno, strumenti che sono stati acquistati nel 2010 grazie ai fondi ministeriali e al finanziamento fondamentale del Comune con le politiche giovanili», puntualizza Burani.

«Questa è un’occasione unica per avvicinarsi all’istruzione musicale che colma le mancanze della scuola – aggiunge il consigliere incaricato Laura Scalbi –. Mi piacerebbe estendere Settesuoni anche alle classi inferiori delle elementari».

«Ci stiamo adoperando per trovare finanziamenti europei e di fondazioni per far andare avanti Settesuoni e anche migliorarlo», conclude Gambelli.

di l. o.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Cade dallo scooter e finisce sotto il rimorchio, muore bimbo di 8 anni Successivo Ancona, spavento al Grotte Center Entra alla Tim e minaccia le commesse