E’ morta la giornalista Maria Grazia Capulli, era originaria di Camerino

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –

IL BORGHIGIANO 20142015

Camerino, 21 ottobre 2015 – Era affezionata alla sua Camerino e i camerinesi andavano fiera di lei. La scomparsa di Maria Grazia Capulli (FOTO), avvenuta a Roma stanotte, ha creato comprensibile sconcerto in città. La notizia è stata anche comunicata su Twitter dal direttore del telegiornale Tg2 Marcello Masi: «Ci ha lasciato Maria Grazia. Era intelligente e sensibile. Una grande amica che fino all’ultimo ha amato la vita».

Era nata a Camerino nel 1960 e aveva frequentato il liceo classico. Poi si era laureata con lode in lettere classiche all’Università di Macerata. Fece parte del numeroso staff di coetanei che fece nascere Radio C1.

La sua passione per il giornalismo raggiunse la professionalità frequentando la scuola attivata per alcuni anni all’Università di Camerino. Collaborò con i quotidiani per passare alla Rai. Un rapporto strettissimo fin dall’inizio con Tg2.

Nel 2004 lavorò come corrispondente da Parigi, poi inviata speciale e conduttrice del Tg2 sia alle 13 che alle 20.30. Ha curato rubriche culturali , tra cui Costume e società e Salute. Era stata chiamata a presentare importanti Premi letterari, Strega, Campiello, Viareggio, Scanno. Numerosi i riconoscimenti legati alla sua attività di giornalista. Nel 2001 le era stato attribuito il premio Marchigiana dell’anno e recentemente il XXIX Premio Collevario. Ma l’attestazione più gradita le è venuta dagli radioascoltatori che l’hanno votata per diversi anni quale migliore presentatrice tv.

 

Ci ha lasciato Maria Grazia. Era intelligente e sensibile. Una grande amica che fino all’ultimo ha amato la vita. pic.twitter.com/ygkWRGW3JK

— marcello masi (@Marcellomasitg2) 21 Ottobre 2015

LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Le quadrelle 

Precedente Fiuminata, foto scattata alla festa della Madonna fa gridare al miracolo Successivo Ancona, invitato a casa dall'amante, trova anche il marito: finisce male