E’ morto Nazareno Osimani, figura storica del sindacato

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Montelupone, 22 dicembre 2014 – E’ morto a 86 anni Nazareno Osimani, nativo di Montelupone, storica figura del mondo del sindacato.

«Il Sindacato pensionati italiani della Cgil (Spi), la Cgil e l’Auser intendono ricordare Nazareno Osimani – si legge in una nota – figura carismatica del sindacato e dell’associazione di volontariato in tutta la provincia ed esprimono ai familiari (la vedova signora Marcella e i figli Patrizia e Maurizio) le più sincere condoglianze. Osimani aveva compiuto 86 anni il 28 agosto scorso e sempre si era impegnato nelle battaglie sindacali, ma anche per costruire una società più giusta ed attenta agli ultimi, con un occhio particolare per gli anziani».

«Dopo essere stato un rappresentante della Cgil all’interno della Telecom, dove ha lavorato per tantissimi anni ricevendo la stima di tutti i colleghi, una volta andato in pensione si è impegnato nella Cgil garantendo l’apertura di alcuni uffici territoriali, in particolare quelli di Urbisaglia e di Montelupone con una passione ed una competenza notevoli. Veniva sempre incontro a tutti – dicono i dirigenti di Cgil, Spi e Auser – e cercava di immedesimarsi in chi chiedeva aiuto, supportandoli con la sua esperienza e con una determinazione notevoli».

«Proprio queste sue caratteristiche lo hanno fatto benvolere da tutti. Il suo impegno è stato poliedrico: ha dato vita, insieme a Renzo Palmieri, all’Auser di Macerata, preoccupandosi di aprire diversi circoli sparsi in tutta la provincia. Per la stessa Associazione di volontariato ha portato avanti l’iniziativa degli Orti per gli Anziani, di cui è stato l’anima indiscussa, costituendone oltre 150. All’interno dell’Auser ha ricoperto anche l’incarico di presidente provinciale (attualmente ne era il vice) e si era adoperato per il trasporto degli anziani. Una volta andato in pensione si era iscritto al sindacato pensionati della Cgil e, contemporaneamente, dava il proprio supporto anche al Patronato Inca».

«Attualmente era membro del direttivo della Lega Spi di Macerata, ma negli anni passati aveva portato il proprio appassionato e competente contributo anche nei direttivi provinciali della Cgil e dello Spi. Ai funerali che si terranno oggi pomeriggio alle ore 15 nella parrocchia di Santa Croce sarà presente una folta delegazione della Cgil, dello Spi e dell’Auser».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Blitz Ros contro neofascisti, 14 arresti Successivo Inaugurata la nuova sala-teatro "Marconi" C'è pure il wifi per gli spettatori