Ecco il Carnevale dei Bambini

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Fano, 15 febbraio 2015 – Dalle ore 10.30 viale Gramsci è tornato ad accogliere i 500 studenti in maschera della città per la seconda e ultima sfilata del Carnevale dei Bambini 2015. Presenti all’appello le mascherate “Fin che la… scuola va” con decine di piccole barche e marinai a sottolineare le difficoltà in cui versa il mondo scolastico; i “Doni carichi di valori colorano il Carnevale” su ispirazione della poesia “Un dono” del Mahatma Gandhi; le mascherate “Colazione sull’erba”, “Emozione”, “I Cesarini” e “Piccoli arabiti (arrabbiati, in onore della strampalata banda musicale cittadina)… crescono” per ricordare il diritto “di ogni bambino ad avere un’identità”. In corteo anche il “Pupo” 2015 “El Bugiardon”, i carri di seconda categoria “Allegria” e “Te Dag el Brudett”, le mascherate “I Minion”, “Costa Parchi”, quella di “Casa Penelope” e quella preparata da Olympia Ginnastica Cuccurano.

E poi tanto sport nelle iniziative correlate e mascherate. Stamattina i primi a partire sono stati i motori della “Motomascherata” che, alle 8.30, ha radunato gli appassionati delle due ruote al Pincio. Almeno 100 i motociclisti arrivati a Fano, molti dei quali in costume, provenienti dal Moto Club Dragone, Vespa Club Fano, Bikers 4 Life, Motor Club “L. Ricci” e Fano Rombante. Alle 9, al circuito Marconi, è stato dato il via alla gara ciclistica amatoriale promossa dall’Asd Team G. Tonucci rivolta a tutti i tesserati degli enti di promozione sportiva che ha coinvolto circa 200 ciclisti di tutto il centro Italia mentre alle 10.30 è tornato il Rugby nel campo di via Tomassoni per il terzo Trofeo Carnevale organizzato dalla società fanese.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Fisco, arriva il Grande Fratello sui conti degli italiani. Da giugno più controlli Successivo Macerata, bambino di 12 anni muore sul campo da rugby, tragedia durante la partita