Ecco il verdetto delle meteo-cipolle d’Urbania

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Urbania (Pesaro e Urbino), 25 gennaio 2015 – Temperature in aumento, sopra le medie stagionali, per tutto l’anno e poche precipitazioni: questo prevedono le cipolle di Urbania per il 2015.

Ecco mese per mese la previsione.

GENNAIO: il mese ha aperto il 2015 con temperature miti, salvo gli ultimi giorni che segneranno il ritorno dell’inverno.

FEBBRAIO: mese dai giorni freddi, gelo e precipitazioni anche nevose.

MARZO: variabile con le alternanze tipiche del mese, specie nell’ultima quindicina.

APRILE: prevalenza di belle giornate primaverili.

MAGGIO: Bel tempo.

GIUGNO: buon inizio dell’estate, soltanto marginali presenze di piogge.

LUGLIO: variabile nell’ultima parte del mese con piovaschi, ma quasi sempre bello.

AGOSTO: caldo e bel tempo, con qualche eccesso di umidità.

SETTEMBRE: variabile, tendente al bello.

OTTOBRE: modeste piogge e qualche instabilità.

NOVEMBRE: variabile, specie nella prima parte del mese.

DICEMBRE: giornate serene con temperature fredde e gelate.

La previsione fatta questa mattina da Emanuela Forlini indica anche le caratteristiche delle stagioni.

INVERNO: dai “giorni della merla” (fine di gennaio) l’inverno comincerà a farsi sentire con giornate dalle temperature più rigide, gelate e precipitazioni anche nevose.

PRIMAVERA: i mesi di primavera – salvo episodi di instabilità climatica – saranno connotati da belle giornate e temperature miti.

ESTATE: l’estate sarà bella e soltanto marginalmente interrotta da piovaschi e giorni variabili.

AUTUNNO: la stagione autunnale sarà caratterizzata da una relativa scarsità di precipitazioni.

«Quest’anno l’inverno è stato sempre piuttosto caldo e anche i giorni “contarecci”, quelli che servono per integrare la previsione delle cipolle, davano sempre bel tempo nei 12 mesi – spiega Emanuela Forlini –: nei casi in cui c’era discordanza, ho dato più valore alle cipolle. Anche quest’anno il sale si è sciolto con difficoltà e a prevalere era l’umidità sui veli di cipolla, quindi dovrebbero essere poche le precipitazioni».



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Shoah, Ancona pianta querce di Birkenau Successivo Il responso delle cipolle di Urbania. Primavera tiepida e un'estate calda