Ecco la “Civiltà Contadina”

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
FONTE IL RESTO DEL CARLINO

Tavullia (Pesaro), 24 ottobre 2014 – Incontro culturale e socio-economico a Tavullia questa sera, venerdì 24 ottobre, a partire dalle ore 21 presso la sala del consiglio comunale del Comune di Tavullia con Alberto Olivucci, presidente dell’associazione “Civiltà Contadina”. Incontro promosso dall’associazione “Tavullia in movimento”. Alberto Olivucci e la sua associazione promuovono un’ampia campagna di opinione attraverso convegni, incontri e seminari, con la costruzione di un portale sulla biodiversità rurale, la stampa di un manuale per salvare una certa tipologia di semi agricoli.

“Tale associazione si pone l’obiettivo di promuovere la creazione di gruppi locali– spiegano i promotori della serata tavulliese – formati da aggruppamenti di soci di una stessa zona che lavorano insieme nelle attività associative come ad esempio nella conservazione di semi o nella ricerca di alcune varietà antiche”.

Tra gli argomenti che saranno affrontati durante l’incontro: la libertà di semina negata in alcune zone d’Italia ai contadini e a ortisti da brevetti e ibridi, che cosa concretamente si può fare per riportare la biodiversità nei campi. Tra le proposte alcune soluzioni di “Civiltà Contadina”: banche di semi locali, scambio di semi, diffusione di orti scolastici e orti cittadini. Dunque la riscoperta dell’ambiente e dell’agricoltura per riscoprire l’uomo e i suoi valori.



Precedente Falconara, sparare ai ladri: la Prefettura non rimuove l'assessore Astolfi Successivo Via Mazzini resta chiusa per smontaggio della gru