Emergenza furti, ladri in via Spalato: rubati gioielli per 15mila euro

IL BORGHIGIANO
Fonte Il Resto del Carlino –
IL BORGHIGIANO 20142015

Macerata, 6 dicembre 2014 – Hanno atteso che i proprietari uscissero di casa, poi si sono intrufolati in due appartamenti: nel primo non hanno trovato nulla, nel secondo sono riusciti ad arraffare gioielli per un valore di almeno 15mila euro. Quindi sono spariti, non senza aver lasciato sottosopra le stanze che avevano visitato. E’ successo ieri mattina in una palazzina di via Spalato. I ladri (o forse il ladro) sono entrati in azione in pieno giorno. Probabilmente avevano studiato i movimenti dei padroni di casa: sapevano che a quell’ora (tra le 9 e le 11.30) erano fuori e che quindi potevano agire con maggiore tranquillità.

Al terzo piano, sono riusciti a farsi largo nell’appartamento nonostante il portone blindato. Una volta dentro, hanno puntato dritto alla camera matrimoniale. Qui hanno rovistato ovunque, mettendo la stanza a soqquadro, ma non sono riusciti a trovare nulla che facesse al caso loro. In un’altra camera da letto hanno aperto le ante degli armadi, senza però toccare nulla. Più fruttuoso il colpo messo a segno al quarto piano. Anche qui il portone blindato non è stato di grosso impaccio: i balordi sono entrati senza lasciare segni di effrazione e hanno puntato alla camera matrimoniale. Questa volta hanno trovato ciò che cercavano e hanno portato via diversi gioielli. Un bottino, secondo una prima stima, di almeno 15mila euro. Ad accorgersi dei blitz sono stati gli stessi padroni di casa: quelli del terzo piano prima di mezzogiorno e quelli del quarto poco dopo. Nessuno, tra gli altri inquilini del palazzo, si è accorto di nulla: i ladri, evidentemente, sapevano come muoversi, tanto da riuscire ad aprire due portoni blindati (i proprietari giurano che erano stati chiusi a chiave) senza lasciare segni di scasso. Sul posto sono arrivati i carabinieri ai quali le due famiglie hanno sporto denuncia. Amara curiosità: la famiglia che vive al terzo piano era stata vittima di un altro furto poche settimane fa. Bersaglio dei ladri, in quell’occasione, era stata una seconda casa nell’alto Maceratese, dalla quale i banditi erano riusciti a portar via qualche oggetto, più che altro di valore affettivo.



LEGGI LE NEWS DE IL RESTO DEL CARLINO

Precedente Commerciante di 47 anni si toglie la vita in casa Successivo Rissa in centro a Jesi: in 4 si prendono a bottigliate